×

EMERGENZA CORONAVIRUS - #IoRestoaCasa

Dal 10 marzo 2020 l’ufficio sarà chiuso al pubblico.

Invitiamo tutti i clienti a rivolgere le proprie richieste preferibilmente via mail all'indirizzo mgs@mgsconsulenti.com, o in alternativa contattando il numero 06 37511331 o i recapiti diretti dei Soci.

Fabrizio Mazza 339.6617299

Marco Ginesi 339.6617264

Marzia Savina 347.8542259

Mara Savina 333.8901716

Fabiola Caso 347.9521582

Andrea Cataldi 393.7683330

Daniele Ferrigno 329.4324101

    Le trasferte di lavoro: Alcune raccomandazioni

    La trasferta è un istituto molto diffuso nel mondo del lavoro.

    Essa rappresenta un mutamento temporaneo del luogo della prestazione lavorativa che ha le caratteristiche di temporaneità, di legame funzionale con il luogo “normale di lavoro” e funzionalità rispetto alle esigenze aziendali.

    Il datore di lavoro rimane tenuto a rispettare i contratti collettivi nazionali e i dettati costituzionali (art. 41 cost.), insieme al divieto di atti illeciti nei confronti del lavoratore (art. 1345 c.c. e art. 15 Stat. Lav.).

    Per quanto riguarda la determinazione delle indennità rilevano i contratti collettivi nazionali e non potranno essere applicate condizioni peggiorative se non attraverso una contrattazione di prossimità (art. 8 Dl 138/2011).

    E’ raccomandabile evitare di riconoscere importi casuali o differenziati da un lavoratore all’altro, riportando le modalità di pagamento nel regolamento aziendale o comunque dando adeguata informativa ai dipendenti.

    Al fine di non incorrere in problematiche di accesso ai regimi di esenzione fiscale e contributiva delle trasferte, è raccomandabile rilasciare l’autorizzazione alla trasferta, l’autorizzazione all’utilizzo del veicolo personale a fini aziendali, l’attribuzione del modulo per nota spese (obbligatorio e fondamentale per consentire la deducibilità delle spese all’impresa), la conservazione della documentazione interna (obbligatorio).

    Si ricorda che vige obbligo di tracciabilità per le retribuzioni e non per i rimborsi, che vanno comunque opportunamente documentati.

    Ai fini della definizione della sede della trasferta, al di fuori o all’interno del Comune, rileva il luogo abituale di svolgimento dell’attività.

    Mgs

    Condividi l'articolo!

    Tag:,

    Scopri le ultime novità nella nostra rassegna

    LA PRIMA CONSULENZA È GRATUITA!

    scritto da MGS il 16 Giugno, 2020

Siamo un Team di Commercialisti e Consulenti del Lavoro uniti dalla passione per la professione. Dal 1991 affianchiamo imprenditori e professionisti affinché sviluppino un’attività di successo.